8.CLIL e digitale

L’obiettivo del GMD si muove su tre assi tra loro connessi:

  1. i linguaggi digitali
  2. l’innovazione didattica della flipped classroom
  3. la logica CLIL – insegnamento di discipline non linguistiche in lingua inglese.

Il percorso si propone come come laboratorio (cooperativo) che unisce sia aspetti teorici che pratici nell’innovazione didattica:

  • Conoscere e sperimentare la metodologia CLIL (inglese L2 per discipline non linguistiche) nella progettazione di UDA realizzate secondo la logica della Flipped Classroom
  • Progettare per gruppi – divisi secondo l’ordine e grado di scuola e le aree disciplinari – UDA Clil che preveda la costruzione di una video lezioni attraverso l’utilizzo di un software di video editing (utilizzo di pc o di tablet)

 


 

INFORMAZIONI GENERALI

Sede del corso: Liceo Attilio Bertolucci – plesso Liceo Scientifico, via Toscana 10/a, Parma

Orario: 16.30-19

Formatore: Staff CLIL

Prerequisiti: livello inglese B1 o docente di inglese (sia specialista che specializzato) della scuola primaria


 

CALENDARIO

INCONTRO 1 (2h 30′)
Introduzione al CLIL con esempi di  UDA significative dal punto di vista dello scaffolding e della didattizzazione delle varie fasi. Consegna del  modello di “sceneggiatura”.

INCONTRO 2 (2h 30′)
Mooc e risorse web, Flipped Classroom, Google apps.

INCONTRO 3 (2h 30′)
Utilizzo software video editing Mybrain shark e Screencast O’matic, Popplet per le mappe concettuali.

INCONTRO 4 (2h 30′)
PROGETTAZIONE (PLAN) 1: laboratorio per gruppi di lavoro: creazione dei gruppi e impostazione della sceneggiatura

INCONTRO 5 (2h 30′)
REALIZZAZIONE DELLE UDA (DO ) 2:  laboratorio per gruppi di lavoro.

INCONTRO 6 (1h 30′)
Condivisione materiali prodotti, implementazione del sito (upload delle UDA su GOOGLE SITES).

INCONTRO 7 (2h)
Incontro collegiale volto alla condivisione degli elaborati


Deutsch als zweitsprache in kindertageseinrichtungen Top-Artikel und schulen.